Viaggiare è un atto di umiltà. Chi è convinto di sapere tutto, preferisce non muoversi da casa” (Beppe Severgnini)

Io sono quello che I bilanci si fanno ad agosto. In fondo se inizia tutto a Settembre un motivo ci sarà: la scuola, il campionato di calcio, le stagioni televisive. Vi risparmio il mio bilancio, sarebbe noioso e non cambierebbe le vite di nessuno. Dico solo che ho dato tutto, come al solito, e allora una breve pausa me la prendo.

Oggi è l’ultimo giorno in agenzia, fino a domenica sono impegnato a chiudere il prossimo libro, attivo sui social e sui blog. Poi parto, destinazione USA, Route 66 per la precisione. Tornerò ingrassato, già lo so (sono ghiotto di hamburger e junk food). Ma arricchito, come sempre quando si tratta di fare un viaggio entusiasmante come questo. Spero di esserne all’altezza.

ps: se scatto qualche selfie di troppo vi chiedo scusa in anticipo. Avvisate Osvaldo Danzi.

Content & Community manager. Storytelling addicted. Scrivo markette per campare e romanzi per passione. Un giorno invertirò la tendenza. Domani no.

3 Commenti —

Rispondi